AYURVEDA ED ESTATE

AYURVEDA ED ESTATE

Il benessere di corpo e mente è un delicato equilibrio già nella routine quotidiana, ma ancora di più quando il caldo e l’afa si fanno sentire. Gli antichi rishi (veggenti) durante pratiche meditative e discipline ascetiche hanno dato vita all’Ayurveda con un sistema di raffinati ed antichi trattamenti. L’Ayurveda ed trattamenti ayurvedici sono sempre più noti ed utilizzati, in quanto richiamano alla mente l’antica medicina tradizionale orientale, ben conosciuta per gli studi sulla spiritualità e sulla salute.

ayurveda1Il termine AYURVEDA significa SCIENZA DELLA VITA, ma, com’è ben noto, la traduzione letterale dal sanscrito non è mai corretta. Infatti ingloba un sistema molto più vasto legato alla prevenzione più che alla cura. In occidente siamo soliti rivolgerci ad un operatore energetico quando il sintomo persiste ed ombreggia le nostre quotidianità; in Oriente si approcciano all’ayurveda come consuetudine. Chi segue gli insegnamenti antichi vive meglio e più a lungo, in costante benessere con se stesso.

Ogni individuo è influenzato da 3 Dosha (o costituzione psico-fisica): Vata, Pitta  e Kapha. In ognuno di noi ne prevalgono almeno uno o due e il nostro benessere dipende dal loro perfetto bilanciamento. I 3 Dosha sono presenti nell’Universo come nell’essere umano.

etere + aria = vata

“Vata è secco, leggero, freddo, duro, sottile ed instabile.” (AH. Sut. 1.10)

fuoco + acqua = pitta

“Pitta è leggermente oleoso, intenso, caldo, leggero, avente odore carneo, tendente a fluire e liquidi.” (AH. Sut. 1.11)

acqua + terra = kapha

“Kapha è oleoso, freddo, pesante, lento, liscio, viscoso e stabile.” (AH. Sut. 1.11)

dosha

Con l’arrivo dell’estate, i tre elementi tendono a modificarsi, dando vita a manifestazioni che si riflettono nel quotidiano. Questo da precise indicazioni agli operatori ayurvedici. Infatti, il massaggio Marma-Ayurverdico con l’utilizzo di appositi olii essenziali può aiutarci a ritrovare il benessere, soprattutto in estate, quando anche le pratiche yogiche sono più volte al rilassamento ed alla respirazione.

Il massaggio, per avere dei benefici reali, dovrebbe essere praticato almeno una volta a settimana e considerato in generale come una sana abitudine da non perdere per stare meglio.

PER INFORMAZIONI: MICHELA 75michela@libero.it

Leave a Reply