Trattamenti Olistici e Bioenergetici

Con questo termine si intendono pratiche eseguite da medici o terapisti specializzati che intendono trattare l’essere umano di tutte le età (bambini, donne, uomini) considerandolo un’unità imprescindibile di mente, corpo spirito, materia ed energia (da olos, il tutto).

Con varie procedure non invasive si tende a ricentrare la persona riequilibrando le energie che passano attraverso il nostro corpo, disturbate da una quotidianità “dannosa” che altera le relazioni fra gli individui e tra gli stessi e l’ambiente, inteso come ecosistema, animale, vegetale e minerale, nel quale conduciamo la nostra esistenza.

Queste errate relazioni possono dare luogo a disturbi di ogni genere: insonnia, dolori articolari, malattie della pelle, cefalea, cattiva digestione, ecc. Ad esempio quest’ultima, la cattiva digestione, può essere legata non solo a dieta inadeguata o a disturbi funzionali dell’apparato digestivo, ma anche e soprattutto al continuo “rimuginio” di pensieri negativi o comunque non finalizzati al raggiungimento del nostro benessere. Il rumuginio non consente, infatti, la trasformazione e il trasporto fluente del cibo nel cosiddetto processo alchemico che avviene in ambito di una corretta digestione, ma nemmeno il fluire dei pensieri che rimangono bloccati e non si realizzano in idee positive e concrete che consentano la realizzazione dei nostri progetti.

Ogni individuo ha una storia personale che può generare problematiche fisiche, muscolari, articolari, dolori di varia natura e sede, disturbi fisici; attraverso specifiche e mirate tecniche corporee è possibile rimuovere le tensioni, tecniche utili peraltro laddove quelle verbali possono dimostrarsi inefficaci.